I sistemi di coperture industriali di qualità sono costruiti per durare molti anni, ma anche con il miglior sistema di copertura, prima o poi, arriva il momento in cui bisogna rifare la copertura industriale. Fabris, azienda leader nel settore rifacimento tetti e coperture per capannoni, individua i parametri chiave da considerare per stabilire quando effettuare il rifacimento delle coperture industriali.

CONTATTACI PER AVERE PIÙ INFORMAZIONI

    Cause per le quali rifare la copertura industriale: l'età

    Come tutte le parti integranti di un edificio, i componenti, col tempo, iniziano a deteriorarsi. Le coperture industriali durano mediamente tra 15 e 20 anni e se il capannone ha una copertura ben più longeva di questo periodo, è sicuramente arrivato il tempo di sostituirla. Bisogna tenere d’occhio l’età e lo stato della copertura o tetto industriale, a prescindere dal tipo di sistema utilizzato per la sua realizzazione, ma ancor di più, se le coperture sono state realizzate direttamente su altre preesistenti (come per esempio lavori di inertizzazione di coperture in amianto). In questi casi, anche se lo strato superiore di corrosione non sembra aver compromesso in maniera importante la superficie, quella sottostante potrebbe essere ben oltre il punto limite di dilapidazione. Togliere tutto e ricominciare da capo è la soluzione migliore.
    personale-fotovoltaico
    pannello fotovoltaico

    Rifare copertura industriale in caso di tetto inclinato

    Se hai notato che il tuo tetto industriale ha iniziato a piegarsi e sta diventando sempre più sensibile alle condizioni meteorologiche come pioggia o neve, devi prendere una decisione immediatamente.
    I tetti a falda a prescindere dal fatto che il problema sia limitato a una piccola area, piuttosto che a una più grande, potrebbero cominciare a esercitare una certa pressione sulla struttura portante del capannone o dell’edificio e causare altri danni, comportando ulteriori costi per la riparazione.
    In questi casi, la chiave è la rapidità d’azione, esaminando nel più breve tempo possibile le migliori soluzioni per rifare la copertura industriale, prima che l’intero tetto cada, mettendo a repentaglio, non solo l’intera struttura, ma anche l’incolumità del personale addetto ai lavori.

    Rifacimento coperture: corrosione o danneggiamento dell'isolamento

    L’isolamento del tetto industriale è un elemento fondamentale. Il materiale isolante che si trova attorno a tubi, camini e bordi del sistema del tetto garantisce che l’acqua non trovi il modo di scivolare tra la facciata superiore del tetto e quella sottostante e quindi, all’interno dell’edificio o del capannone.
    Nel tempo, i danni causati dalle intemperie possono ridurre l’efficacia dell’isolamento e addirittura rimuoverlo completamente da intere sezioni. In questo caso, ci si potrebbe trovare a dover affrontare perdite, anche economiche, a causa dei danni provocati dall’acqua. Se noti che l’isolamento del tetto risulta in qualche modo compromesso, potrebbe essere il campanello d’allarme che indica probabili danni al resto del tetto, il quale potrebbe subire un acceleramento nei processi di deterioramento della copertura. Anche in questo caso, la rapidità di esecuzione potrebbe fare la differenza tra il risolvere il problema con una spesa contenuta e la risoluzione dello stesso con costi maggiori a causa di ulteriori danni collaterali.

    dettaglio-fotovoltaico

    Se necessiti di un’azienda esperta nel rifacimento di coperture industriali, la scelta migliore è Fabris, la quale si occupa personalmente di eseguire un sopralluogo e un controllo visivo dello stato del tuo tetto industriale per fare una valutazione e stabilire quali sono i lavori da eseguire per la messa in sicurezza della copertura. Con la sua esperienza, Fabris può consigliare i migliori sistemi di copertura per capannoni industriali, scegliendoli anche in base alle tue esigenze e offrendoti la miglior soluzione con garanzia di un risultato duraturo nel tempo.

    fotovoltaico-elysium-shed